TECNOLOGIA

Driven by innovation

Principio di funzionamento del trainer

Volano

Forza frenante e potenza del freno

Tecnologia Smart

Allenamento Smart con un trainer di base

Potenza virtuale

Controllo dinamico della potenza

Definizione della cadenza

Principio di funzionamento di NEO

Sensazione su strada

Tecnologia plug in/plug out

Dual technology

Borraccia biologica

Principio di funzionamento dei trainer Tacx

Tutti i trainer Tacx sono di tipo magnetico e la loro resistenza è prodotta da un campo magnetico. Dato che la magnitudine del campo è regolabile, è possibile regolare con precisione la resistenza del trainer. Si ottiene così un’unità di resistenza altamente funzionale e priva di contatti che non richiede manutenzione.

Il campo magnetico viene generato in modo diverso tra i vari tipi di unità di resistenza, causando differenze tra le funzionalità e l’usabilità dei trainer.

Trasmissione diretta
La bicicletta viene inserita nel trainer a trasmissione diretta senza la ruota posteriore e la resistenza viene esercitata direttamente sull’asse posteriore. Il trainer risulta così più realistico e semplice. L’assenza di trasmissioni che causano perdite di potenza genera una sensazione di pedalata molto realistica e una misurazione precisa di velocità, cadenza e potenza. Il sistema inoltre non è soggetto ad usura e gli pneumatici non slittano, la trasmissione diretta non necessita di manutenzione e la bicicletta vi è installata sopra facilmente.

Freno motore
Il freno motore è l’unità di resistenza più avanzata in assoluto che fornisce l’esperienza in bici più realistica. La resistenza viene calcolata e generata da un motore elettrico. Il motore può trattenere (frenare) e azionare la ruota o la catena, simulando una discesa. La ruota continua a girare, come su strada quando non c’è bisogno di pedalare. La funzione di pedalata in discesa permette di simulare in modo realistico il punto morto della pedalata. Il freno a motore è anche molto potente e può generare resistenza elevata a basse velocità, risultando così particolarmente idoneo per simulare salite ripide. Grazie a queste caratteristiche, i trainer Tacx con freno a motore sono ideali per gli allenamenti sulle tappe di montagna.

Freno motore wireless
Il freno motore wireless è un motore elettrico con un generatore che genera energia dalla pedalata. Il trainer sfrutta l’energia per comunicare e produrre la resistenza necessaria. Dato che il trainer non richiede una fonte energetica esterna, si può posizionarlo ovunque si desideri.

Poiché che la potenza viene generata dai movimenti, il trainer non è in grado di simulare la discesa. Non pedalando, non viene generata energia.

Freno elettrico
Un freno elettrico ha una fila di elettromagneti e una fila di magneti permanenti, con un disco rotante in mezzo. La resistenza viene impostata automaticamente aumentando o riducendo la corrente tra gli elettromagneti.

Freno magnetico
La resistenza viene generata dai magneti permanenti, quindi i trainer con freno magnetico non richiedono energia. Il Booster ha due file di magneti, mentre gli altri trainer di base hanno una fila di magneti e un disco. Il campo magnetico aumenta o diminuisce cambiando la posizione dei magneti. Quest’operazione viene eseguita manualmente con una leva per impostare la resistenza. Il modello Satori Smart è provvisto di una batteria di lunga durata per consentire le comunicazioni.

Il modello Satori Smart è provvisto di una batteria di lunga durata per consentire le comunicazioni.

Volano

Per rendere realistica l’esperienza di pedalata, tutti i trainer Tacx sono provvisti di un volano. Quando si va in bicicletta all’aperto e si smette di pedalare, le ruote non smettono subito di girare. Lo stesso effetto è riprodotto dal punto morto della pedalata. Il volano del trainer simula l’energia cinetica che mantiene in moto la bicicletta, con il cosiddetto effetto volano o inerzia di massa. Maggiore è l’effetto volano, più realistica sarà l’esperienza di pedalata.

Volano virtuale
I trainer Tacx sono provvisti di un volano reale e di un volano virtuale. L’esperienza migliore è il risultato di una simulazione esatta del peso del ciclista, possibile soltanto con un volano virtuale. In questo caso il trainer simula l’inerzia di massa anziché produrla con un vero volano. Diversamente dal volano reale, quello virtuale può adattare l’inerzia di massa alle circostanze, come velocità, pendenza e peso. Ad esempio, quando si pedala in salita in montagna si ha una sensazione completamente diversa rispetto a quando si pedala ad alta velocità su strade pianeggianti. Il volano virtuale è quindi la soluzione migliore per un’esperienza di pedalata ottimale.

I trainer con il volano virtuale sono i modelli NEO Smart e Genius. Il modello Bushido Smart unisce il volano vero e quello virtuale.

Forza frenante e potenza del freno

La potenza frenante del trainer è il risultato della forza frenante e dell’inerzia di massa del trainer e dipende dalla velocità. Il NEO Smart ad esempio può generare una potenza di 2200W a 40km/h, mentre il Vortex a parità di velocità genera fino a 950W. Un trainer ad alta potenza frenante può generare una resistenza elevata a bassa velocità, per simulare le pendenze ripide in modo realistico.

Se aumenta la forza frenante si può simulare una pendenza più ripida a un certo peso. Il modello NEO ha una potenza frenante di 250N e pertanto è in grado di simulare realisticamente una pendenza massima del 25% a un peso di 75kg. La potenza frenante del trainer espressa in Newton (N) è definita dall’architettura strutturale che causa la resistenza, come il tipo e il numero di magneti. La forza frenante necessaria per una simulazione precisa dipende dal peso, dalla pendenza, dalla resistenza dell’aria e dalla resistenza all’avanzamento. La simulazione deve tener conto di tutti questi fattori.

L’inerzia di massa rappresenta l’energia necessaria per mettere in moto il volano o accelerarlo. Contrariamente al volano reale, quello virtuale può adeguare con precisione l’inerzia di massa alle condizioni, come velocità, pendenza e peso. Il volano virtuale viene quindi regolato per simulare con esattezza il peso del ciclista. Si ottiene così la simulazione più realistica.

Tecnologia Smart

Per tecnologia Smart si intendono i sistemi elettronici intelligenti usati per comunicare. I trainer Tacx Smart si collegano a qualsiasi dispositivo e a più dispositivi contemporaneamente e comunicano tramite ANT+ e Blueooth Smart®.

I trainer Tacx Smart si distinguono per le seguenti caratteristiche:
1. Comunicazioni wireless aperte
2. Misurazione e ricezione dei dati sulle prestazioni
3. Possibilità di aggiornamento del firmware
4. Allenamento indipendente

Comunicazioni wireless aperte
Le funzionalità dei trainer Tacx Smart migliorano se si attivano le comunicazioni con il maggior numero possibile di dispositivi e app. In questo modo è possibile usare pressoché qualsiasi opzione di allenamento tramite protocolli di comunicazioni wireless standardizzati: ANT+ FE-C e Bluetooth Smart open.

Il protocollo ANT+ FE-C
Il protocollo ANT+ FE-C consente ai trainer Smart di comunicare con i software di terzi su desktop, computer da bici e orologi sportivi. I trainer interattivi possono essere controllati dal software Tacx o da software come Zwift e Garmin Edge 520.

Noi ci siamo messi in moto non appena ANT+ ha lanciato il protocollo ANT+ FE-C. Risultato: i nostri trainer indoor sono stati i primi ad ottenere la certificazione ANT+ FE-C e usano il nuovo linguaggio. ANT+ FE-C è l’acronimo di “ANT+ Fitness Equipment Control”. Finora i trainer di marche diverse comunicavano ciascuno nel proprio linguaggio, quindi non si capivano e non riuscivano a comunicare tra loro. Implementando il nuovo linguaggio, il profilo aperto ANT+ FE-C, i trainer e i software ora sono in grado di comunicare e di connettersi tra loro.

Bluetooth Smart
Questa tecnologia, chiamata anche Bluetooth 4.0 e Bluetooth low energy, consente di comunicare con smartphone, tablet e orologi sportivi. Con Bluetooth Smart i trainer interattivi sono controllati dalle app Tacx e da app come TrainerRoad e Kinomap.

Dopo la creazione del protocollo aperto ANT+ FE-C abbiamo iniziato a creare un protocollo aperto per il Bluetooth. Spesso gli smartphone e i tablet possono ricevere soltanto il segnale Bluetooth e non il segnale ANT+. Inviando tramite Bluetooth lo stesso linguaggio del protocollo ANT+ FE-C, i trainer Smart possono comunicare anche con app di terzi su dispositivi provvisti unicamente del ricevitore Bluetooth. Questo protocollo è stato creato da Tacx ed è disponibile per i produttori di software, in modo che ciascuno possa collegare il trainer Tacx Smart al suo software preferito.

Connessione a diversi dispositivi in contemporanea!
Usando entrambi i protocolli di comunicazione, il trainer può collegarsi a diversi dispositivi contemporaneamente. Ad esempio è possibile seguire un filmato Tacx sul tablet mentre si leggono e si conservano i dati delle prestazioni in Garmin Connect sul computer della bici. In questo modo è possibile controllare le prestazioni nelle proprie app preferite.

Misurazione e ricezione dei dati sulle prestazioni
Tutti i trainer Tacx Smart misurano velocità, cadenza e potenza e le trasmettono tramite ANT+ e Bluetooth Smart, in modo che diversi dispositivi le possano ricevere contemporaneamente. I trainer interattivi possono inoltre ricevere i segnali per regolare la resistenza.

Per ricevere la frequenza cardiaca serve un monitor apposito in grado di comunicare tramite ANT+ o Bluetooth 4.0. Il monitor è connesso all’app in uso, che a sua volta comunica con il trainer.

Possibilità di aggiornamento del firmware
Tacx si impegna costantemente per ottimizzare il prodotto e migliorare le funzionalità del trainer. Tramite l’app Tacx Utility è possibile installare nel trainer Smart in uso gli aggiornamenti del firmware, ad esempio per l’esperienza sportiva o per ulteriori funzionalità. Quest’app gratuita è disponibile nell’App Store e su Google Play. Dopo l’installazione dell’app è possibile controllare se sono disponibili aggiornamenti del firmware e, se presenti, aggiornare direttamente il trainer. In questo modo si ottiene sempre il firmware più aggiornato!

Allenamento indipendente
I trainer Tacx Smart funzionano anche quando non sono connessi a nessun dispositivo e simulano strade pianeggianti. Questa funzione è perfetta per gli allenamenti brevi e semplici: basta montare in sella e mettersi a pedalare.

Non appena si inizia a pedalare, il trainer riconosce di non essere collegato al dispositivo e calcola la resistenza necessaria per un percorso pianeggiante. Per tale operazione considera tutti i fattori rilevanti, come la resistenza all’avanzamento e all’aria. La simulazione del percorso pianeggiante è molto realistica. La resistenza cambia in modo progressivo e aumenta quando aumenta la velocità.

Allenamento Smart con un trainer di base

Il trainer Smart di base misura i dati delle prestazioni e li trasmette tramite ANT+ e Bluetooth. Il trainer può essere collegato al dispositivo desiderato e ricevere i dati nell’app o nel software scelto. Una leva di regolazione cambia la resistenza del trainer e il firmare può essere aggiornato gratuitamente con l’app Tacx Utility.

È possibile trasformare un trainer di base in un trainer Smart! Collegando un sensore di velocità e di cadenza al trainer, è possibile pedalare in base alla potenza virtuale, ovvero una stima della potenza. A tal fine servono le app Tacx, Zwift e TrainerRoad.

Potenza virtuale

È possibile trasformare un trainer di base in un trainer Smart per allenarsi con le app Tacx, Zwift e TrainerRoad. Occorre soltanto un sensore di velocità e di cadenza!

Si pedala in base alla propria potenza virtuale. Il software calcola la potenza in base alla velocità e al livello di resistenza del trainer. Ogni trainer ha una propria curva di potenza, che dipende dalla velocità e dalla posizione dell’unità di resistenza. I vari pacchetti software hanno le curve di potenza di tutti i trainer di base Tacx. È possibile indicare autonomamente la posizione del trainer di base e il sensore collegato trasmette la velocità. Il software calcola quindi la potenza.

La potenza virtuale è un’indicazione della potenza prodotta e permette di allenarsi con la propria applicazione preferita, ma è meno preciso di un misurazione di potenza diretta.

Controllo dinamico della potenza

I trainer interattivi dispongono di un controllo dinamico della forza frenante: la resistenza viene continuamente calcolata e adeguata. Per il calcolo della resistenza vengono applicate tutte le formule fisiche che un ciclista incontra sulla strada per ottenere una simulazione realistica. Resistenza all’aria e all’avanzamento, pendenza, peso, pressione dell’aria, velocità del vento, temperatura, altitudine e inerzia sono tutti fattori che vengono considerati e calcolati centinaia di volte al secondo per ottenere una sensazione realistica.

dynamic-power-control

Definizione della cadenza

I trainer interattivi Tacx misurano la cadenza senza l’ausilio di un sensore. Il trainer è costantemente consapevole della propria velocità e la utilizza per definire il movimento ciclistico. La velocità è zero nella parte superiore della pedalata e massima nella parte intermedia. Il trainer in questo modo capisce quando è stato effettuato un giro completo e usa questo valore per definire la cadenza.

Grazie a questo calcolo il sensore esterno non è necessario ma, se richiesto, può essere aggiunto.

cadence-calculation

Principio di funzionamento di NEO

L’innovativo principio di funzionamento di NEO si basa sulla tecnologia a trasmissione diretta. Le caratteristiche uniche di NEO sono riconducibili a tre importanti elementi.

Design efficace del flusso di energia
Per ottimizzare l’efficienza energetica dal pedale al motore sono state eliminate tutte le trasmissioni fisiche, come cinghia, rullo o ruota. Non vi sono perdite di potenza per l’assenza di interruzioni o imperfezioni che interferiscano con il flusso di potenza del ciclista. Il risultato è un sistema ad alta efficienza che misura le prestazioni con una straordinaria precisione dell’1%, senza bisogno di calibrazione.

Grazie all’assenza delle trasmissioni, inoltre, il numero di giri al minuto del motore è molto basso, riducendo la risonanza e il rumore. In questo modo il NEO risulta il trainer indoor da bicicletta più silenzioso in circolazione.

Design innovativo del motore
NEO deve la sua forza a un motore elettrico con 32 magneti posizionati con precisione che girano intorno a 30 bobine. All’aumento della corrente che attraversa le bobine corrisponde un aumento della forza magnetica e della potenza frenante. Il motore può generare una potenza massima di 2500 watt con una coppia di 85Nm, consentendo un’elevata resistenza a basse velocità. Vengono così simulate anche le salite più ripide.

Sistema intelligente
Il design innovativo del flusso di potenza e del motore sono ottimizzate da un sistema intelligente. Il trainer si basa sul sistema elettronico e in particolare sul suo firmware. La posizione di tutte le parti rotanti è specificata e controllata mille volte al secondo. Il sistema elettronico controlla costantemente la sensazione nelle gambe dei ciclisti.

La combinazione di un design intelligente con elettronica intelligente crea un prodotto unico, rendendo il NEO unico nel suo genere.

Le caratteristiche di NEO che lo rendono realistico e semplice sono:

  • Velocità in discesa
  • Volano virtuale
  • Tecnologia plug in/plug out
  • Sensazione strada

Sensazione su strada

Il modello NEO è l’unico trainer che offre la sensazione su strada e consente di sperimentare la sensazione di ciottoli, fango e altri tipi di strade. Le vibrazioni della strada sono percepibili come quelle reali.Ogni strada ha delle imperfezioni che generano vibrazioni nella bici. Il modello NEO è in grado di simulare le vibrazioni e di trasferirle alla bici* controllando il motore in modo continuo. In questo modo, quando si guida sul selciato nel software, lo si sente nelle gambe. Il NEO può simulare diverse superfici stradali: piccoli ciottoli, grandi ciottoli, sabbia, fango, lastre di cemento, griglie per il bestiame e pavimentazione.

Questa caratteristica unica è sviluppato da Tacx e disponibile solo per il NEO, che si distingue ulteriormente dagli altri trainer disponibili. La sensazione su strada offre una nuova dimensione di ciclismo indoor ed è disponibile nell’app Tacx Cycling (filmati**), nel software Tacx Trainer 4.0 (filmati e ambienti virtuali) e Zwift.

* Le vibrazioni generate dal NEO non danneggiano la bici
** Solo alcuni filmati offrono la sensazione di strada. Controllare la descrizione nell’app o il sito Web di Tacx per vedere se il film offre la sensazione di strada.

Tecnologia plug in/plug out

Il trainer può essere usato con e senza presa di corrente. Quando si pedala sul trainer senza presa di corrente, funziona come un freno a motore wireless (come il Bushido). Il motore permanente e il sistema elettronico sono configurati per generare energia dai movimenti, consentendo al trainer di comunicare con le app e controllare l’unità di resistenza. Nonostante le funzionalità intelligenti, è necessario continuare a pedalare per mantenere le comunicazioni e controllare il trainer.

Per un’esperienza di ciclismo ottimale si consiglia di usare la presa di corrente. Senza di essa non è possibile simulare le discese e quando si smette di pedalare il trainer si ferma prima. La sensazione su strada è sempre disponibile.

Dual technology

La Dual technology permette di collegare un trainer o un sensore a diversi dispositivi in contemporanea. Permette così di allenarsi con il proprio software preferito pur ricevendo i dati sul computer della bicicletta o su un orologio sportivo. Ad esempio, ci si può allenare in base alla potenza con l’app Tacx Trainer tramite lo smartphone e ricevere la stessa potenza sull’orologio sportivo Garmin.

I trainer e i sensori Tacx Smart comunicano tramite ANT+ e Blueooth Smart®. La maggior parte degli smartphone e dei tablet riceve soltanto il segnale Bluetooth, mentre la maggior parte degli orologi sportivi e dei computer da bici usa il protocollo ANT+. È possibile collegare 1 dispositivo tramite Bluetooth e vari dispositivi tramite ANT+. Tutti i sensori Tacx trasmettono lo stesso segnale attraverso entrambi i canali, quindi è possibile collegarsi al proprio dispositivo preferito.In tal modo è possibile controllare le prestazioni mediante il proprio cloud preferito. Ad esempio, ci si può allenare in base alla frequenza cardiaca con l’app Tacx Training sullo smartphone mentre si riceve la frequenza cardiaca in Garmin Connect sull’orologio sportivo.

Nota: se si usa un tablet con Bluetooth con una versione inferiore a Bluetooth 4.0, è possibile usare un ricevitore appositamente sviluppato. L’iPad richiede il dongle Wahoo ANT+, un tablet con ingresso micro USB richiede il dongle micro USB Tacx ANT.

Borraccia biologica

La plastica biodegradabile oramai è necessaria perché il nostro ambiente è sottoposto a pressioni sempre maggiori. Tacx ha accettato la sfida di sviluppare una borraccia per l’acqua biodegradabile ed ecologica.

La borraccia biologica presenta le stesse caratteristiche delle borracce Tacx standard, ma si distingue a causa della plastica biodegradabile che la compone. L’introduzione di una piccola quantità del materiale Bio-batch altera la struttura molecolare, determinando la decomposizione del materiale in biogas e biomassa, che rappresentano nutrimento per il terreno e sono integralmente assorbiti in natura.